Ermal Meta

Ermal Meta è un cantautore italiano che ha cominciato la sua carriera musicale all’interno del gruppo La Fame di Camilla, con il quale ha suonato a Sanremo nel 2010. Presentarono il singolo Buio e Luce, brano che anticipò l’uscita dell’omonimo album, pubblicato il 19 febbraio 2010. Nel 2013 la band si scioglie e Ermal Meta comincia la sua carriera solista, scrivendo anche testi per numerosi artisti italiani. Proprio l’anno scorso l’artista è tornato sul palco dell’Ariston con il singolo Odio Le Favole, concorrendo per le Nuove Proposte. Tuttavia questa categoria è stata vinta da Francesco Gabbiani con la sua Amen.

Si esibisce tra i Big di Sanremo 2017, con il brano Vietato Morire: un brano-denuncia che vuole essere un supporto per tutti coloro che hanno subito violenze. Questa canzone è da ascoltare parola per parola con grande attenzione, di modo da comprenderne a fondo il suo messaggio sociale.

Andiamo a scoprire qualche curiosità su di lui…

Nascita e origini

Ermal Meta nasce in Albania a Fier il 20 aprile 1981. All’età di 13 anni si è trasferito a Bari, città nella quale ha iniziato a sviluppare il suo amore per la musica, anche grazie alla madre, nota violinista.

A Bari ha iniziato la sua carriera con le prime band, gli Ameba 4 e La Fame di Camilla. Con quest’ultimo gruppo, come abbiamo già detto, ha suonato sul palco di Sanremo 2010.

Umano

Umano è il primo album da solista di Ermal Meta, da questo è tratta la canzone Odio Le Favole che ha presentato a Sanremo 2016.

Alla domanda “Perchè Umano?” lui risponde “Tutto quello che ci violenta l’anima in qualche modo non può che essere umano. L’amore, il viaggio, la partenza, il ritorno, una mancanza feroce, una presenza lieve o pesante. Tutto ciò ha a che fare con quello che c’è in Umano.”

Braccialetti Rossi

Nel 2014 realizza il brano Tutto si muove, inserito nella colonna sonora della serie tv Braccialetti Rossi.

Ha composto anche Volevo perdonarti, almeno,  per Braccialetti Rossi 2.

La carriera di autore

Nel 2012, in seguito allo scioglimento con la band La Fame di Camilla, Ermal Meta intraprende una carriera da solista. A partire da ora inizierà a scrivere numerosi brani per alcuni tra gli artisti italiani più famosi. Il cantante ha dichiarato di essere comunque rimasto molto amico con gli altri componenti della (ormai ex) band.

Ha scritto brani per Emma Marrone, Francesco Renga, Patty Pravo, Chiara, Marco Mengoni, Francesca Michielin, Francesco Sarcina, Giusy Ferreri e Lorenzo Fragola. Ha curato inoltre gli arrangiamenti di alcuni brani per i Negrita e gli stessi Renga e Sarcina.

Il sogno di Ermal è quello di scrivere una canzone per Vasco Rossi, in quanto è grande estimatore del rocker italiano.

Vita Privata

Ermal pare una persona molto sensibile e riflessiva. Tutte le sue fan vorrebbero sapere di più sul suo conto, tuttavia il cantante non lascia trasparire nulla sui social. È molto riservato, non ama parlare dei suoi dettagli più “intimi”.
In ogni caso la risposta è si, in quanto dopo una relazione con la nota conduttrice radiofonica Silvia Notargiacomo, dal 2020 è felicemente fidanzato con Chiara Sturdà.

Chi è Chiara Sturdà, la nuova fidanzata di Ermal Meta dopo Silvia  Notargiacomo

La Vittoria a Sanremo 2018

Nell’edizione del 2018 della kermesse nella città dei fiori, assieme a Fabrizio Moro, Ermal Meta viene consacrato vincitore con Non mi avete fatto niente, canzone con un toccante testo dedicato alla piaga del terrorismo.
Nonostante il rischio sospensione per un presunto caso di plagio la vittoria della 68ma edizione del festival viene confermata .

La Partecipazione a Sanremo 2021

Nel 2021 si piazza al terzo posto, dietro a Maneskin e Francesca Michielin e Fedez, grazie alla sua Un Milione di Cose da Dirti, in un’edizione particolare perchè tenuta completamente in Marzo invece che in Febbraio e perchè senza pubblico a causa del COVID-19.